Section title text:  Archived News.

Decade of Peace and Non-Violence.

Questo è il decennio che l'Organizzazione delle Nazioni Unite ha decretato
per creare una cultura della non-violenza nel mondo.
Forse è utile riflettere insieme sul ruolo che possiamo giocare in questa scena mondiale.
Che cosa significa per noi creare una cultura della non violenza?
Può significare attenzione al modo con cui parliamo le une con le altre o
ai nostri gesti o ai pensieri che abbiamo.
In qualsiasi modo interpretiamo ciò, possiamo fare la nostra parte in
el creare una realtà di non violenza dove viviamo e lavoriamo.

Peace in our World graphic. Go to Site of International Decade for a Culture of Peace and Non-Violence. Paula Terroni, fcJ (2 ottobre 2001)

Il 19 novembre 1998, la cinquantatreesima sessione dell' Assemblea Generale delle Nazioni Unite "convinse che tale decennio, all'inizio del nuovo millennio avrebbe fortemente appoggiato gli sforzi della comunità internazionale per ricercare la pace, l'armonia, tutti i diritti umani, la democrazia e lo sviluppo nel mondo" ha proclamato il periodo tra il 2001 - 2010 come

Decennio Internazionale per una Cultura della Pace
e della Non-Violenza per i Bambini del Mondo.

Clicca per ulteriori informazioni su Risoluzioni y Risorse.

 


FCJ e Decennio della Non-Violenza

La prima decade del nuovo millennio è stata designata la decade della non-violenza. Non potrebbe esserci modo migliore per segnare questo tempo di grazia. I Sentieri del nostro Capitolo Generale ci offrono n modo per incarnare il nostro carisma nella realtà di oggi, ci incoraggiano a rispondere ai bisogni particolari del nostro tempo. E' impressionante vedere come i Sentieri hanno una risonanza con i temi di non violenza. Vivere nella consapevolezza della presenza di Dio in tutta la creazione, agire in modo giusto e impegnandosi a promuovere la giustizia in tutto ciò che facciamo, ricercando la conversione nel nostro stile di vita in modo da diminuire il divario tra ricchi e poveri - tutto questo è espressione del nostro desiderio di vivere l'armonia e la pace che Gesù è venuto a portare. La nostra solidarietà nel promuovere la dignità delle donne e il nostro desiderio di unire culture divise in risposta ai valori del Vangelo, l'inclusione che ci auspichiamo di vivere radicata nelle attitudini di rispetto e di gentilezza sono ancora caratteristiche del nostro vivere. Vivere i Sentieri come vivere la non violenza non riguarda tanto qualcosa che facciamo, ma più ciò che siamo e ciò che vogliamo essere.I sentieri permeano non solo le nostre attività apostoliche, ma anche il modo con cui noi ci relazioniamo le une con le altre. E' importante per noi vedere che non siamo sole negli sforzi che facciamo nella Società per vivere il modo che Gesù ci ha mostrato. Le ispirazioni che ci vengono attraverso la nostra particolare identità di Fedeli Compagne di Gesù convergono con gli sforzi di molte persone che sono alla ricerca di significato e nei quali lo Spirito soffia la stessa chiamata a vivere in amore e giustizia, gente di molte fedi e tradizioni. Apriamoci alla ricchezza che le ispirazioni hanno da offrirci e rallegriamoci di essere parte di un movimento così immenso e non sopprimibile. Ma c'è una profonda sensazione che non siamo sole come queste parole di Oscar Romero esprimono tanto bene:

"L'essere umano desidera la pace, la giustizia, qualcosa di santo, qualcosa che è lontano dalle realtà terrene. Noi possiamo avere questa speranza non perchè noi stesse siamo capaci di costruire il regno della felicità che le parole sante di Dio proclamano, ma perchè la costruzione del regno di giustizia, d'amore e di pace è già presente in mezzo a noi.."(Oscar Romero, "The Violence of Love", completato e tradotto da James Brockman, SJ e pubblicato da The Plough Publishing House, Farmington, USA)

Alta Commissione per i Rifugiati delle Nazioni Unite

Puoi conoscere di più riguardo la situazione dei rifugiati
nel mondo, cliccando nel logo qui a destra. ...

Logo of the United Nations High Commissioner for Refugees.

Ritorna alle notizie archiviate ...

La nostra piccola Società ha come fine
     di glorificare il cuore di Gesù
           con ogni mezzo in suo potere ...     (Marie Madeleine)