Europa

In quanto comunità di religiose situate in Europa, siamo impegnate a vivere il carisma FCJ delle fedeli compagne di Gesù in nove paesi: Belgio, Inghilterra, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Romania, Svizzera e Spagna.

Contatta FCJ Europa

Siamo suore cattoliche e prendiamo un impegno per tutta la vita, poiché consideriamo la nostra missione come un insieme di vite date per servire.

In quanto comunità di religiose situate in Europa, siamo impegnate a vivere il carisma FCJ delle fedeli compagne di Gesù in nove paesi: Belgio, Inghilterra, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Romania, Svizzera e Spagna. Le nostre Costituzioni ignaziane ci incoraggiano a cercare Dio in ogni cosa e a far conoscere la presenza di Dio in qualsiasi luogo in cui siamo inviate in missione. La nostra missione non è solo ciò che facciamo ma soprattutto ciò che siamo mentre operiamo. Animate dalla visione della nostra fondatrice, Marie Madeleine d’Houët, la nostra vocazione consiste, in qualsiasi luogo siamo e qualsiasi lavoro facciamo, nell’essere fedeli compagne di Gesù, accompagnando il popolo di Dio. Come Maria e le pie donne stiamo ai piedi della croce di Gesù, la croce così come è vissuta nel mondo odierno.

Siamo suore cattoliche e prendiamo un impegno per tutta la vita, poiché consideriamo la nostra missione come un insieme di vite date per servire. I vari ministeri (che comprendono ritiri, accompagnamento spirituale, consigli, sviluppo della fede, promozione attiva di questioni riguardanti la fede e la giustizia, lavoro parrocchiale e diocesano, dialogo ecumenico e interreligioso, educazione, ospitalità e preghiera, cura degli immigrati, cura degli anziani e visite nelle prigioni) sono per noi espressioni contemporanee della visione che Marie Madeleine aveva dell’essere compagne di Gesù. Nella provincia esercitiamo il nostro ministero anche attraverso alcune opere comunitarie: aiutate dai nostri colleghi laici, amministriamo diverse scuole (in Belgio, Inghilterra, Francia, Jersey e Irlanda) e dirigiamo tre centri di spiritualità (in Belgio, Inghilterra e Irlanda).

In alcuni paesi in cui viviamo e lavoriamo (Inghilterra, Irlanda, Italia e Romania), piccoli gruppi di uomini e donne hanno scelto di associarsi a noi e di impegnarsi ufficialmente a vivere il nostro carisma di fedeli compagne di Gesù. Queste persone sono chiamate Compagni in missione FCJ.

Come Maria, Madre di Gesù e Madre della Chiesa, e come le pie donne, messaggere della Buona Novella, noi siamo inviate a proclamare la Verità, Gesù vivo e vivente tra noi, Figlio di Dio e Salvatore del mondo.

Costituzioni FCG 3

Dove siamo

I membri della nuova "Area" hanno coltivato in modo attivo una visiona europea inclusiva, nel creare una struttura che incoraggi e sostenga la loro missione in Europa.

Trova i dettagli di contatto

Come Fedeli Compagne di Gesù adattiamo i nostri ministeri apostolici, espressione della nostra missione comune, in base ai bisogni che cambiano nella società e nella cultura in cui viviamo.

Marie Madeleine d’Houet, Fondatrice delle Fedeli Compagne di Gesù, nacque in Francia nel 1781, e lì crebbe nel periodo successivo alla Rivoluzione francese. In quegli anni di enormi difficoltà sociali di ogni genere, furono fatte le prime fondazioni FCJ in Francia, ma non passò molto tempo prima che le Suore andassero anche in altri paesi europei.

Durante la vita di Marie Madeleine, quando la Società ebbe iniziato ad espandersi più rapidamente, furono istituite delle Comunità in Inghilterra, Italia, Svizzera ed Irlanda. Col passare del tempo, le FCJ andarono a vivere e lavorare in altri paesi europei per rispondere ai bisogni apostolici. Esse erano raggruppate in svariati modi fin quando nel 1983, vennero suddivise in tre province: Inglese, Europa Continentale, e Irlandese. Nel 1999, le tre province furono incoraggiate a funzionare come Rete Europea, e da allora si sono impegnate in un certo numero di attività comuni.

Il 1° Settembre, 2011, le tre Province divennero un’unica provincia: La Provincia d’Europa. I membri della nuova Provincia hanno coltivato in modo attivo una visiona europea inclusiva, nel creare una struttura che incoraggi e sostenga la loro missione in Europa e risponda alle domande.

Che cosa sta chiedendo Dio alle FCJ in Europa adesso?
In che modo possiamo meglio servire e amare il popolo di Dio, nella realtà attuale?

È tenendo presenti, e in primo piano domande come queste che noi diamo ‘anima’ alle nostre strutture amministrative, che cerchiamo di alleggerire per fare posto allo Spirito.